Variazione data appello

ATTENZIONE!

Si comunica agli studenti che l’appello di Storia sociale previsto per il 10 giugno prossimo è spostato al giorno 11 giugno 2015 alle ore 9.00. Sono viceversa confermate le date del 24 giugno e dell’8 luglio.

Mi scuso per l’inconveniente.

Condividi
Pubblicato il didattica | Lascia un commento

Valutazione della didattica

Dagli uffici di Ateneo mi hanno comunicato i risultati della valutazione della didattica da parte degli studenti relativi all’insegnamento di Storia sociale per l’anno accademico 2014-2015. Il link al file pdf potete visualizzarlo e scaricarlo qui. I giudizi espressi in precedenza sono invece consultabili qui.

Pubblicato il didattica | Lascia un commento

Oh, Louie Louie, oh, no

louielouieFBISe n’è andato Jack Ely dei Kingsmen, inconfondibile interprete di Louie Louie, un classico datato 1963 che per un anno e mezzo fece letteralmente impazzire la FBI di Edgar Hoover, allertata da genitori scandalizzati, alla ricerca di osceni o peggio ancora sovversivi richiami subliminali nel testo (la storia è raccontata nel libro di Franzinelli Rock & servizi segreti).

Sotto il brano originale cantato da Ely seguito da quello di Iggy Pop con gli Stooges registrata live dieci anni dopo (che piena di frasi irripetibili, come molte altre versioni, lo era per davvero) e alcune scene tratte da Animal House – con John Belushi –  che rilanciò il pezzo alle porte degli anni ’80.

Immagine anteprima YouTube

Immagine anteprima YouTube

Immagine anteprima YouTube

Pubblicato il musica | Lascia un commento

Oltre il rischio sismico

oltreilrischioE’ uscito per l’editore Carocci il volume curato da Fabio Carnelli e Stefano Ventura intitolato Oltre il rischio sismico. Valutare, comunicare e decidere oggi. 

Il libro contiene un mio contributo dal titolo Coltivare il passato per prevenire in futuro? Sulla storiografia dei disastri e il mestiere dello storico.

È possibile prevedere e comunicare un terremoto? Com’è possibile affrontare il rischio sismico in Italia oggi? Quale ruolo hanno la comunità scientifica e quella accademica nella prevenzione e nell’elaborazione di strumenti di informazione e di azione? Prendendo spunto da queste domande, il volume suggerisce possibili mediazioni scientifiche e culturali, con un’ottica interdisciplinare (dalla sismologia all’antropologia culturale, dalla storia alla comunicazione del rischio, dall’ingegneria alla geografia, dall’architettura alla pedagogia). Il testo vuole quindi essere uno strumento di dialogo e condivisione per l’attivazione di buone pratiche di prevenzione prima che l’evento sismico si verifichi, interrogandosi su chi è chiamato ad agire, con quali forme e con quali responsabilità.

Indice del volume

Introduzione di Fabio Carnelli e Stefano Ventura

Parte prima
Il concetto di rischio sismico: modelli e riferimenti tecnico-scientifici

1. Pensare i futuri terremoti di Dario Albarello

2. Tessuto edilizio e costruito, tra prevenzione e recupero di Ivana Marino

3. La riduzione del rischio sismico in ambiente urbano di Mattia Bertin

Parte seconda
Terremoti ieri, oggi e domani: storia, cultura popolare ed evoluzioni future

4. Coltivare il passato per prevenire in futuro? Sulla storiografia dei disastri e il mestiere dello storico di Gianni Silei

5. A flagello terraemotus, libera nos homo. Dal presagio al calcolo: verso una consapevolezza politica del rischio sismico di Fabio Mugnaini

6. Politica e prevenzione: il difficile ruolo dell’educazione e della pedagogia di Silvia Nanni

Parte terza
Territori a rischio: comunicazione e partecipazione

7. Comunicare per prevenire: quali messaggi, quali strumenti, quali linguaggi di Fabrizia Petrei

8. Territorialità e processi di partecipazione. Verso una cultura della prevenzione di Lina M. Calandra

Pubblicato il libri | Lascia un commento

Quando il welfare si chiamava Stato sociale

Di seguito la recensione del dottor Flavio Quaranta, autore di ricerche sulle assicurazioni infortuni in età giolittiana e sulle politiche di protezione sociale e funzionario INAIL, alla nuova edizione del volume Breve Storia dello Stato sociale, pubblicata sul Corriere di Vercelli del 14 marzo 2015.

corvercelli

clicca qui per il file in versione pdf.

Pubblicato il libri | 2 Commenti

“La Cooperazione italiana” e le suggestioni internazionali su cooperazione e mutualismo (1887-1913)

Il 25 febbraio scorso nell’ambito del Convegno Internazionale di Studi Alle origini dell’Alleanza Cooperativa: i gruppi dirigenti europei e l’International Co-operative Alliance (1895-1913) svoltosi a Roma ho presentato un contributo dal titolo Cooperazione e Mutualismo: influenze e suggestioni internazionali attraverso le pagine della Cooperazione italiana.

Di seguito, per gli interessati, la trascrizione dell’intervento.

Pubblicato il convegni | Lascia un commento